“Con Night Sun, nella poesia anglosassone, si rimanda a quel sottile confine tra lucidità e follia, a quella mezza luce tra il percepire cristallino od ovattato. E’ l’ora blu dell’alba o del tramonto. Indistintamente. E’ l’allusione a un momento particolare, delicato, personale e decisivo. E’ vivere uno stato d’animo d’attesa ...” Questa riflessione, collocabile tra poesia e sentimento, è parte di un testo che accompagna il portfolio Night Sun di Roberto Toja, autore che sviluppa una ricerca fotografica interessante concettualmente ed esteticamente con la quale riesce a trasmettere al “lettore” l’atmosfera presente nel contesto indagato al momento dello scatto. In questo lavoro – racconto fotografico ben strutturato in cui è protagonista uno speciale stato d’animo – l’autore sintetizza momenti emotivi particolari, raccolti lungo un percorso d’indagine, senza tempo e senza trame, né speciali pre-visualizzazioni progettuali, all’interno del quale “opera” un sottile filo di collegamento che coniuga, tra studiate sfumature e un bianco e nero ben argomentato, le diverse variabili del portfolio. Una ricerca in cui Roberto Toja tematizza parte del suo “pensiero” sul fare fotografia. Una stratificazione di significati, memorie e visualizzazioni, alcune più efficaci, altre meno, comunque tutte con un taglio espressivo stimolante. Equilibrio nella forma e nei contenuti, eleganza linguistica, organizzazione compositiva, gestione degli elementi che compongono le immagini, un sottile e invisibile sentiero che collega le sequenze del portfolio, una ispirata trama iconografica che raccoglie i momenti catturati dagli scatti, sono, in sintesi, le variabili strutturali del racconto tra loro ben collegate. Un personale viaggio per immagini, a tratti intimo, costruito in un quadro espressivo tessuto con equilibrio e coerenza che rappresenta una parte importante della produzione fotografica dell’autore di Verbania. Egli si esprime fotograficamente in un contesto in cui i concetti e le idee si coniugano con il reale e l’espressività iconografica, di frequente innervata da rimandi letterari, si snoda, fotografia dopo fotografia, con armonia e coerenza stilistica. Night Sun è parte di un progetto di ricerca. Un progetto più ampio e articolato della selezione proposta, composto di apprezzati e apprezzabili racconti nei quali ogni immagine ha un compito preciso, un senso definito in termini di narratività. I racconti di Roberto Toja sono costruiti sul filo della memoria, sullo scorrere silenzioso del tempo, sulle coincidenze, sulle allusioni, sulla casualità e significatività dei momenti raccolti, sulle attese, che sono momenti speciali e straordinari. E’ una composizione omogenea di frammenti diversi, coordinati e coerenti, inseriti in una trama narrativa che li visualizza e li valorizza nei termini di un percorso che dà visibilità allo studio e alla ricerca. Segmenti di mondo visti e “indagati” al filtro di una sensibilità speciale. Sequenze destinate ad essere tracce del tempo: qualcosa che coniuga il fascino del “viaggio”, e non solo quello geograficamente inteso, e la necessità di raccontare eventi, storie, emozioni. Night Sun è un racconto fotografico ispirato dal fluire della quotidianità i cui frammenti, ben strutturati tra loro, calibrati, sono la sintesi di riflessioni autentiche e sentite che Roberto Toja, da narratore visuale qual è, mette a disposizione del fruitore per dargli l’opportunità di vivere quei singoli momenti che egli ha già vissuto, interpretato, tradotto e vestito di una straordinaria sensibilità, nella loro potenzialità evocativa. Proiezioni e visualizzazioni destinate all’archivio della memoria, tra ricordi e momenti irripetibili. (Fausto Raschiatore)