Nello scorso giugno gli artisti coinvolti nella gestione di questo pregevole esempio di archeologia industriale, posto nel cuore della Giudecca, hanno aperto i loro studi al pubblico. In uno spazio adiacente (Magazzino 1) è stata allestita una collettiva in cui ogni artista ha esposto una delle sue opere più significative. Ho cercato di rendere al meglio, attraverso le mie immagini degli spazi condivisi, il fervore creativo e l' amichevole propensione allo scambio d'esperienze che sono alla base della riuscita di questo originale ed unico..grande atelier. (Luigi Tiriticco)

FOTOlogie Luoghi d'Arte