Deserto è una frazione di 1.400 abitanti del comune di Este in provincia di Padova nel Veneto, compresa prevalentemente nel comune di Este, mentre porzioni minori ricadono sotto Sant'Elena e Villa Estense. Il centro di Deserto si formò intorno alla villa (ossia il fondo rurale) dei nobili Valerio, il cui territorio era all'epoca compreso nella contrada di Motta, altra frazione di Este. Il toponimo indicherebbe una località sabbiosa e desolata, condizione dovuta ai depositi lasciati da un antico ramo dell'Adige che, fino al 589 - data tradizionale della rotta della Cucca [1] - scorreva proprio in questo luogo.. Una piccola chiesa, dedicata alla Santa Croce, venne fatta costruire da Pietro Valerio in data imprecisata, sicuramente prima della visita pastorale di San Gregorio Barbarigo del 1689, che la incluse nel suo viaggio. L'edificio fu ampliato nel 1780 e infine demolito per lasciare posto all'attuale parrocchiale (del 1938). Il centro si è infatti sviluppato in tempi recenti, cosa testimoniata dall'istituzione della curazia nel 1922 e della parrocchia nel 1943. L'espansione urbana ha raggiunto i confini con Sant'Elena e Villa Estense, lungo le provinciali SP42 e SP41.

[1] Oggi si ritiene poco plausibile che, per quanto disastroso, un singolo evento come quello narrato da papa Gregorio I e Paolo Diacono possa aver causato lo sconvolgimento improvviso del corso di tutti i fiumi che sfociavano nella laguna di Venezia; piuttosto, un tale sconvolgimento sarebbe il risultato di una serie di eventi, avvenuti nell'arco di più secoli, collegabili sia alla scarsa manutenzione dei fiumi, dovuto al progressivo abbandono delle terre che erano state bonificate in epoca classica, iniziato durante gli ultimi secoli dell'Impero romano d'Occidente, sia a un generale peggioramento delle condizioni climatiche avvenuto a livello mondiale tra il VI e l'VIII secolo, che portò al parziale scioglimento dei ghiacciai e un aumento delle precipitazioni con conseguente progressivo e drammatico incremento della portata dei fiumi.(fonte: Wikipedia)